ROSALIA FILIPPETTI_REALTIME

testo presentazione lavoro Breve storia di una vita
Rosalia Filippetti vive e lavora ad  Ancona 

Il mio interessamento alla fotografia è nato in seguito ad alcuni incontri 
con il maestro Mario Giacomelli: si organizzavano delle serate con lui 
presso il camping di Senigallia dove lavorava d'estate e si parlava di 
fotografia visionando portfolios. 
Incuriosita, cominciai a documentarmi per saperne di più e frequentai 
un corso organizzato da fotografi professionisti, imparando anche le 
tecniche della camera oscura.
In seguito, ho partecipato ad alcuni seminari (Denis Curti, Ken Damy, 
C. Marra, E. Viganò) e proseguito da autodidatta. 
Prediligo la fotografia in bianco-nero, cui ho dedicato anni di studio 
e pratica, perché più vicina alla mia personalità e al tipo di ricerca 
che sto svolgendo.
Creo generalmente serie e sequenze fotografiche, presentandole a volte 
come semplici installazioni.